SONDAGGI ITALIA

“L’Osservatorio Turistico Regionale che opera in VisitPiemonte DMO attraverso una collaborazione con METIS Ricerche Srl, ha promosso una serie di sondaggi finalizzati ad analizzare la propensione all’acquisto di un viaggio in Piemonte da parte della popolazione italiana”.

La stagione autunnale 2021 | Settembre - Novembre
Torino, 9 settembre 2021

Così come per il 2020, anche per la stagione autunnale 2021, la percentuale di italiani che hanno intenzione di fare vacanza rimane importante, allo stesso livello dei dati registrati per lo scorso autunno. Il 21% degli intervistati afferma che andrà in vacanza tra settembre e novembre (lo scorso autunno era il 20%, ma non veniva considerato il mese di novembre).
Aumenta l’interesse per il Piemonte per l’autunno: dal 39% del 2020 al 54% registrato nel 2021.
I maggiori competitor del Piemonte saranno principalmente Trentino Alto-Adige e Toscana. Torino, Langhe Monferrato Roero e il Lago Maggiore fra le destinazioni principali.
Le attività maggiormente praticate saranno legate all’aria aperta, outdoor, natura, trekking, escursioni, cammini e spiritualità.
Si soggiornerà principalmente in alberghi/hotel, bed and breakfast e case private in affitto, mentre il periodo di vacanza sarà trascorso in famiglia, con il partner o con gli amici.
Guardando ad un evento internazionale importantissimo dell’autunno piemontese, dal sondaggio emerge che la conoscenza della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba sale dal 25% dello scorso autunno all’attuale 39%; stabile la percentuale di persone che parteciperanno sicuramente (1%), mentre cresce chi potrebbe partecipare (6% nel 2020 e 15% nel 2021).
Il 76% degli intervistati valuta in modo positivo l’unione tra vacanza e smart working. Per il 21% il working pleasure è molto positivo e per il 55% è positivo

Per approfondimenti, scarica il report completo

Prospettive per l'estate turistica in Piemonte 2021 | Giugno - Settembre
Torino, 11 giugno 2021

La percentuale di italiani che hanno intenzione di fare una vacanza nella prossima estate è pari al 56%, in linea con i dati registrati per il 2020 (58%). Cresce del 3% la probabilità di venire in vacanza in Piemonte: complessivamente il 28% contro il 25% del 2020. Il 6% verrà sicuramente e il 22% probabilmente.
I maggiori competitor del Piemonte saranno la Sicilia e la Sardegna, seguiti dall’Emilia–Romagna e dal Lazio.
Torino, Val Susa e Pinerolese e il Lago Maggiore tra le destinazioni più gettonate.
Le attività maggiormente praticate saranno legate all’aria aperta, trekking ed escursionismo (67%), visite culturali (35%), sport d’acqua e attività sul lago (32%).
Il periodo di vacanza nella nostra regione sarà trascorso principalmente in famiglia o con il partner e si soggiornerà in alberghi/hotel, agriturismi e case private.
Dal sondaggio, inoltre, emergono i target potenziali di provenienza: dalla Sicilia (42%), dal Veneto (34%), dall’Emilia-Romagna (34%) e dalla Campania (29%).
Il 76% degli intervistati, infine, valuta in modo positivo l’unione tra vacanza e smart working: per il 34% il working pleasure è molto positivo e per il 42% è positivo.

Per approfondimenti, scarica il report completo

Il Piemonte sarà destinazione turistica per gli Italiani nella stagione invernale 2020/2021? | Dicembre 2020 - Marzo 2021
Torino, 16 novembre 2020

Per la prossima stagione invernale 2020/2021, la quota di italiani che hanno intenzione di fare vacanza in Italia è in diminuzione: la percentuale, infatti, è pari al 12% (sicuramente sì / probabilmente sì), in forte calo rispetto al 20% del periodo autunnale (settembre / ottobre).
Tuttavia, il Piemonte è in crescita: il 42% degli intervistati, infatti, sceglieranno la nostra regione.
Le attività maggiormente praticate da costoro saranno legate a visite e soggiorni culturali, enogastronomia, cammini spirituali, sci su pista e attività all’aria aperta, outdoor e natura.
Torino con la propria provincia e la Valle di Susa e Pinerolese tra le destinazioni principali; seguono le Valli del Cuneese, Langhe Monferrato Roero e Sestriere. In relazione al periodo dell’anno, le località sciistiche che registreranno più turisti, saranno: Sestriere (50%), Bardonecchia (29%), Sauze d’Oulx (21%) e Limone Piemonte (14%).
Il mese di febbraio e fine dicembre / inizio gennaio, coerentemente con le festività natalizie, saranno i periodi nel quale ci sarà il maggior flusso di visitatori; la durata del soggiorno, invece, sarà principalmente di una settimana.
Nell’intenzione di fare una vacanza nella stagione invernale 2020/2021, il maggior competitor del Piemonte sarà il Trentino; a seguire la Toscana.
Infine, il 10% afferma di essere interessato ad acquistare i pacchetti promozionali per trascorrere un periodo di relax nella nostra regione: in particolare, piemontesi (41%), laziali (12%) e liguri (10%); seguono pugliesi e siciliani (6%) e campani (4%).
Per approfondimenti, scarica il report completo 

Il Piemonte sarà meta turistica degli Italiani nell'autunno 2020? | Settembre - Ottobre
Torino, 18 settembre 2020

Dal monitoraggio di fine agosto emerge che, nonostante l’estate volga al termine, la percentuale di italiani che hanno intenzione di fare vacanza in autunno è ancora significativa, pari al 20% (sicuramente / probabilmente sì).
Il 39% di coloro che hanno intenzione di fare una vacanza sceglieranno il Piemonte: 8% sicuramente sì e 31% probabilmente sì. In questo periodo i competitor del Piemonte saranno principalmente Toscana e Trentino Alto Adige.
Ancora Torino con Bardonecchia e il Lago Maggiore fra le destinazioni principali. Seguono la Valle di Susa e Pinerolese, le Langhe, Monferrato e Roero e le Valli del Cuneese.
Chi ha intenzione di venire in Piemonte si dedicherà ancora di più ad attività all’aria aperta e al trekking. Quasi raddoppia l’intenzione di fare viaggi e soggiorni culturali rispetto al periodo precedente.
Da sottolineare come i cammini spirituali e la motivazione enogastronomica trovino maggior riscontro tra chi pensa di venire in Piemonte rispetto al totale Italia, così come la motivazione per visite culturali.
Per approfondimenti scarica il report

Turismo in Piemonte per l'estate 2020: quali prospettive? | Luglio - Agosto
Torino, 15 giugno 2020

A fine maggio la voglia di vacanza degli italiani è in crescita: in cima ai desideri le attività all’aria aperta, con outdoor e natura, trekking ed escursionismo; mare o lago e soggiorni culturali. Il 25% hanno dichiarato di scegliere il Piemonte.
È quanto emerge dal sondaggio promosso dall’Osservatorio Turistico Regionale su indagine METIS Ricerche Srl. Rispetto al 49% di italiani che il 3 giugno scorso esprimevano la volontà di fare vacanza, (indagine Confturismo nazionale), la percentuale è cresciuta al 58%. Di questi, 1 su 4 dichiara che probabilmente sceglierà il Piemonte (18%) o che lo farà sicuramente (7%). Le destinazioni: Torino, la Valle di Susa con Bardonecchia e Sestriere fra le principali mete, e poi Langhe Monferrato e Roero e le Valli del Cuneese. Attività predilette saranno trekking ed escursionismo e vacanza all’insegna della bicicletta, ma spiccano anche enogastronomia e cammini spirituali.
Molti di coloro che non hanno intenzione di fare vacanza sono costretti da motivi economici (40%) o sono ancora frenati dal rischio contagio (28%).
Per approfondimenti scarica il report

 

Menu