Turismo in Piemonte: la ripresa e le prospettive

Forte incremento nel secondo semestre 2021: +62% di pernottamenti tra luglio e dicembre e, ad agosto, movimenti oltre i livelli 2019: +1% di arrivi e +7% di pernottamenti.

Buone notizie dalle analisi ed elaborazioni dell’Osservatorio Turistico della Regione Piemonte che opera in VisitPiemonte, presentate il 29 marzo presso la Sala Trasparenza regionale.

Il traino principale per il Piemonte è stato quello del turismo nazionale, ma il settore ha avviato la propria ripresa anche con i viaggiatori esteri che, rispetto al totale, tornano a rappresentare una quota del 40%. Ottimi anche l’incremento dei contenuti delle recensioni on-line, al +33,3% rispetto all’anno precedente e quello del sentiment nei confronti del prodotto turistico piemontese, con un punteggio 88,0/100 e un +0,4 rispetto al 2020 (meglio del totale Italia che vale 87,2/100).

Significativo l’indice delle transazioni con carte di credito in loco con un aumento della ricaduta economica del settore alloggio rispetto all’anno precedente. Anche se lo scenario internazionale purtroppo pone nuovamente moltissime incertezze, le prospettive per il turismo in Piemonte per la primavera e l’estate 2022 sono incoraggianti: dal monitoraggio delle prenotazioni sui canali OTA Booking.com e eDreams.it emerge che a fine marzo il tasso di saturazione dell’offerta disponibile sul mercato per i mesi primaverili è pari al 16,5% per il mese di aprile e il 13,5% per il mese di maggio. Per il week-end di Pasqua si evidenzia un valore di saturazione pari al 28,7% e prezzo medio più alto rispetto alla media mensile (109 €).

Nei giorni dei due eventi internazionali che si terranno a Torino nel mese di maggio 2022, il tasso di saturazione dell’area raggiunge il picco del mese il giorno 14 maggio con valore pari al 56,1% (Eurovision Song Contest). Nei giorni del Salone Internazionale del Libro, al momento attuale, il tasso di saturazione raggiunge il 38,7% il 21 maggio 2022.

Per i mesi estivi le offerte vendute (prenotate) sui canali OTA, presentano un tasso di saturazione pari all’8,9% per il mese di giugno, al 5,7% per il mese di luglio e al 5,3% per il mese di agosto.

Tra le novità presentate, un cruscotto di monitoraggio che oltre ai dati a consuntivo e integra nuovi indicatori di andamento delle prenotazioni/vendite dell’offerta ricettiva per i mesi futuri, e il nuovo visual grafico dell’Osservatorio Turistico della Regione Piemonte: il nuovo logo sintetizza la sua missione attraverso alcuni elementi ben distinti quali l’attenzione e la focalizzazione sui risultati, con la forma circolare che richiama all’obiettivo, la regione Piemonte al centro di tutto analizzata per il tema turismo con la lente delle tracce digitali, la volontà di voler supportare tutto il territorio con dati e informazioni, attraverso le parentesi grafiche che delimitano e abbracciano il brand.

Tutti i dati al link visitpiemonte-dmo.org/rapporti-statistici/

.

POST CORRELATI

Menu