Rapporto andamenti 2019: cresce il turismo straniero

5,372 milioni di arrivi (pari a+1,8% sul 2018, con un incremento del mercato estero del +3,7%) e 14,932 milioni di pernottamenti sono i numeri del turismo in Piemonte nel 2019.

I dati, presentati il 29 luglio in conferenza stampa dall’Osservatorio Turistico Regionale di VisitPiemonte-DMO, hanno anche evidenziato che negli ultimi 10 anni gli arrivi sono cresciuti di oltre il 31% e le presenze del 20%. Ottava regione italiana nella classifica per numero di arrivi, il Piemonte ha raggiunto una quota del 44% di arrivi dall’estero: al primo posto la Germania, seguita da Francia e Benelux. Lombardia, Liguria e Lazio le regioni da cui provengono, invece, i visitatori nazionali. La zona dei Laghi, con l’80%, è quella maggiormente scelta dai visitatori stranieri, seguita dalle Colline, la cui componente estera vale oltre il 51% delle presenze totali. I mesi estivi si confermano i più importanti per il turismo regionale, in particolare i mesi di luglio e agosto. Come già riscontrato nel 2018, in crescita il turismo autunnale, in particolare nel mese di ottobre. La nuova piattaforma Piemonte Dati Turismo – avviata lo scorso anno – ha consentito, per la prima volta, di profilare i turisti che hanno scelto la nostra regione: il segmento più numeroso, pari al 22%, è compreso nella fascia di età 45-54 anni ed è prevalentemente di genere maschile. Il 6% di ospiti del segmento “bambini fino a 12 anni” conferma la fruizione del Piemonte da parte delle famiglie.

Qui il video di presentazione degli andamenti turistici in Piemonte

POST CORRELATI

Menu