OSSERVATORIO LANGHE, MONFERRATO E ROERO

Nel 2020, l’area di Langhe-Monferrato Roero è stata la meta più indicata fra le intenzioni di viaggio degli italiani per una vacanza in Piemonte. Interessante anche l’aumentata propensione di spesa dei turisti nei mesi estivi.

Queste e altre evidenze – frutto di sondaggi, sentiment analysis, dati statistici e spend index effettuati dall’Osservatorio Langhe Monferrato Roero – rappresentano strumenti fondamentali per interpretare un anno difficile e progettare la ripartenza dell’area Unesco e dell’intero Piemonte. Inizialmente incentrato sulla misurazione degli effetti di due grandi eventi – la Fiera internazionale del Tartufo Bianco di Alba e Vinum -, nel difficile contesto della pandemia l’impostazione del lavoro è stata modificata, e la valutazione si è ampliata a tutto l’anno 2020, monitorando anche i periodi di lockdown.

I dati statistici provvisori sui flussi turistici di questa area collinare piemontese evidenziano una risalita, dopo il crollo primaverile, fino a raggiungere nel mese di agosto i valori di arrivi e presenze pari a quelli del 2019, nonostante l’assenza dei visitatori internazionali (un segmento di visitatori molto importante per questo territorio).

Entrando in maggior dettaglio sui risultati, dalle interviste di fine agosto agli italiani è emerso che il 25% degli intervistati conosce bene la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e di questi, il 70% vi aveva partecipato in passato, ed un 7% pensava di partecipare alla 90^ edizione del 2020.

Il monitoraggio delle recensioni on-line dei punti di interesse della destinazione (ricettività, ristorazione e attrattori) ha registrato una contrazione numerica dei commenti rilasciati, in linea con l’andamento del lockdown primaverile e la ripresa estiva. Durante il periodo di apertura al pubblico della 90^ edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, i commenti sulla ristorazione hanno registrato un incremento del +6,7% rispetto all’anno precedente.

Elemento innovativo del nuovo Osservatorio Turistico è lo Spend Index, cioè il monitoraggio della spesa sul territorio, frutto del recente accordo siglato da Unioncamere Piemonte con Mastercard al fine di analizzare i volumi delle transazioni economiche, con un progetto pilota su 23 comuni, tra i quali Alba e le principali località limitrofe.

La presentazione del 9/2 rappresenta la prima fase di una collaborazione tra i 5 Partner –  VisitPiemonte, Unioncamere Piemonte, ATL Langhe Roero Monferrato, Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Banca d’Alba – che proseguirà anche nel 2021.

Il video di sintesi su: https://youtu.be/Kg7ZSCTTHIE

Il Report completo è disponibile su: https://www.visitpiemonte-dmo.org/osservatorio-lmr/

Il comunicato stampa su: https://www.visitpiemonte-dmo.org/comunicatistampa/

POST CORRELATI

Menu