IL ROMANICO IN MONFERRATO

Un patrimonio di oltre 80 siti tra abbazie, chiese e pievi diffuso in tre province: il Romanico del Monferrato, patrimonio culturale della Regione, è, da oggi, oggetto di un Protocollo i cui firmatari sono 99 Comuni dell’area, la Città Metropolitana di Torino, le province di Alessandria e Asti, le Soprintendenze della Città Metropolitana di Torino e delle Province di Alessandria, Asti e Cuneo, il Polo Museale del Piemonte, la Consulta regionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e le Atl delle tre province.

L’obiettivo è quindi quello di mettere a sistema tutti gli attori del territorio per sviluppare attraverso progetti e iniziative, una proposta unica di valorizzazione turistica, che avrà al centro i beni architettonici, oltre ai principali temi del territorio monferrino, cresciuto turisticamente negli ultimi 5 anni con +10,7% degli arrivi e 19,5% delle presenze.

A regia di DMO Piemonte saranno realizzate una serie di iniziative volte alla valorizzazione del prodotto turistico romanico in Monferrato, a partire da una sezione dedicata sul sito Visitpiemonte.com (già attiva e corredata di mappa), da uno shooting fotografico ad hoc e dalla promozione integrata degli itinerari nelle iniziative legate alle attività promo-pubblicitarie quali fiere all’estero, incontri con i media e tour operator, come pure educational rivolti ai giornalisti specializzati nel travel e t.o.

 

 

 

POST CORRELATI

Menu