Il PIEMONTE PROTAGONISTA  PER LA FINALE EUROPEA DI BOCUSE D’OR E DELLA COUPE DU MONDE DE LA PÂTISSERIE

Giovedì 17 maggio è stato presentato alla stampa nel Gran Salone dei ricevimenti a Palazzo Madama Torino Bocuse d’Or Europe OFF 2018, il calendario di eventi culturali, organizzato da Il Circolo dei lettori e Accademia Bocuse d’Or Italia, destinati al grande pubblico, che prevede numerose, importanti anticipazioni fino alla settimana-clou, dall’8 al 16 giugno prossimi.

Per la prima volta in Italia, a Torino, arrivano le attese selezioni continentali di Bocuse d’Or e della Coupe du Monde de la Pâtisserie, che si possono considerare a pieno titolo le Olimpiadi d’alta cucina. Sarà la selezione europea della pasticceria mondiale ad inaugurare la grande sfida di altissima qualità domenica 10 giugno all’Oval Lingotto. Sempre all’Oval, lunedì 11 e martedì 12 giugno seguirà la più grande competizione gastronomica a livello mondiale, ideata da Monsieur Paul Bocuse, padre della cucina francese moderna. Parallelamente, il grande pubblico sarà coinvolto nel Bocuse d’Or Europe OFF 2018, il calendario di eventi che, nell’intreccio tra cultura e cibo, esprime la storia, la contemporaneità e l’identità di un territorio.

Il Bocuse d’Or Europe vedrà 20 team nazionali europei gareggiare per la qualificazione alla finale mondiale, in programma a Lione a gennaio 2019. La giuria, composta da 20 grandi chef, sarà presieduta dal cuoco ungherese Tamás Széll, vincitore della selezione europea di Budapest nel 2016 e quarto all’ultima finale mondiale del Bocuse d’Or a Lione nel 2017, dallo chef italiano Carlo Cracco, allievo del maestro Gualtiero Marchesi e Presidente d’onore, insieme a Jérôme Bocuse, Presidente del Bocuse d’Or e figlio del fondatore ed Enrico Crippa, Presidente del Bocuse d’Or Europe 2018.

Questa XVI edizione del Bocuse d’Or sarà senza dubbio pervasa dall’emozione e dal ricordo dello chef del secolo Paul Bocuse e del grande innovatore della cucina italiana, Gualtiero Marchesi, scomparsi entrambi tra la fine del 2017 e gennaio 2018. Al Maestro Torino dedica l’installazione “Gualtiero Marchesi. La cucina come pura forma d’arte”, realizzata in collaborazione con la Fondazione Torino Musei – Palazzo Madama, GAM Torino e Fondazione Gualtiero Marchesi, che è stata presentata in anteprima alla stampa oggi, contestualmente al lancio del Bocuse d’Or Europe OFF 2018. Grazie alla partecipazione dei principali musei e istituti culturali, dei protagonisti dell’enogastronomia, di partner pubblici e privati, il programma ‘OFF’ propone un ricco ventaglio di percorsi espositivi, talk, incontri, spettacoli, laboratori, attività per famiglie, feste, degustazioni e cene nei luoghi più belli e significativi del territorio, con numerosissimi ospiti, tra cui Philippe Daverio, Lella Costa, Enrico Crippa, Carlo Petrini, Federico Rampini, Iginio Massari, Ugo Nespolo, Guido Gobino, Matteo Baronetto, Marco Ponti.

.

 

POST CORRELATI

Menu