DALLE ALPI AL MARE: LE VALLI E I TERRITORI PROTAGONISTI DELLA STRATEGIA PER IL TURISMO OUTDOOR IN PIEMONTE

Giovedì 4 luglio la sede dell’ATL del Cuneese ha ospitato l’ultima tappa del tour piemontese di presentazione del progetto PITEM MITO – Piano integrato di sviluppo del turismo outdoor nell’ambito del programma europeo di cooperazione transfrontaliera Francia-Italia Alcotra 2014-2020.
A fare gli onori di casa, Mauro Bernardi, Presidente dell’ATL che ha ringraziato i presenti sottolineando come “L’outdoor sia il comparto trainante del turismo cuneese su cui l’ATL stessa punta da anni, per elevarlo a sempre migliori livelli”. Ad intervenire, anche il neo Consigliere Regionale Paolo Bongioanni che ha ricordato come il Cuneese sia stato pioniere nello sviluppo dell’outdoor: “Tanto è già stato fatto e tanto si può ancora fare per la crescita del settore outdoor che registra numeri in crescita. L’avvento delle e-bike di seconda generazione ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo del turismo cicloturistico, portando anche le famiglie e i turisti stranieri a divertirsi sulle nostre montagne.” Secondo il Vice Presidente della Regione Fabio Carosso (Assessore all’Urbanistica, alla Programmazione territoriale e paesaggistica, allo Sviluppo della Montagna, Foreste, Parchi, Enti Locali): “Il turismo è la più bella azienda d’Italia, su cui tutti dobbiamo investire. Ben vengano, quindi, progetti comunitari, capaci di incentivare ulteriormente la crescita di questo settore.

POST CORRELATI

Menu