CO-PROGETTARE L’OFFERTA TURISTICA OUTDOOR

Co-progettare l'offerta turistica outdoor

All’interno del progetto europeo transfrontaliero PITEM, prosegue il percorso esperienziale per la costruzione partecipativa degli scenari di evoluzione del settore “Co-progettare l’offerta turistica outdoor. Fare squadra per uno sviluppo condiviso del nostro turismo bike e trekking”.

L’iniziativa – ideata e coordinata da VisitPiemonte, in collaborazione con Regione Piemonte, Turismo Torino e Provincia, ATL del Cuneese e Ente Turismo Langhe Monferrato Roero – è realizzata nell’ambito del progetto europeo Offerta Integrata Oudoor-Qualità, all’interno del PITEM MITO OUTDOOR INTERREG ALCOTRA 2014-2020.

L’obiettivo di questo percorso è di stimolare la diffusione di competenze, creando reti organizzative tra gli operatori economici della filiera outdoor e i rappresentanti delle istituzioni delle aree montane e collinari delle Province di Torino e di Cuneo.

I numeri:

  • 17 incontri e webinar con relatori e referenti esperti del territorio
  • 4 territori case-history con cui potersi raffrontare
  • 280 iscritti, con una media di 130 partecipanti per incontro

I primi appuntamenti di fine ottobre sono stati un momento di condivisione e co-progettazione del percorso da cui sono emerse molte proposte per migliorare l’offerta esistente e per creare nuove opportunità.

  • Il 9 novembre l’avvio, con un webinar verticale sul prodotto bike tenuto da Alice Marmorini, esperta di strategie di marketing, che ha sviluppato il tema dal titolo “Concezione di prodotto e marketing dell’offerta cicloturismo“, come migliorare il prodotto e l’offerta cicloturistica attraverso la profilazione degli ospiti.
  • Il 16 novembre è stata la volta di Alberto Conte, CEO di itinerAria, che ci ha parlato di Slow Tourism con un intervento intitolato “Il viaggio lento a piedi e in bicicletta“, attraverso il racconto del caso di studio del Cammino di Oropa: come lanciare un nuovo itinerario di successo, con un piccolo budget.
  • Il 24 novembre Edoardo Colombo, esperto di digital tourism, ha sviluppato il tema dal titolo “Turismo e cambiamento: gli scenari di mercato e i trend tecnologici”, raccontando come sta evolvendo l’utilizzo delle nuove tecnologie nelle fruizioni di esperienze online nell’era COVID e le nuove posizioni che stanno prendendo i big player del settore.

La settimana del 30 novembre è stata dedicata agli incontri con i referenti dei territori coinvolti nel progetto che hanno condiviso le proprie esperienze e le tante risorse già disponibili nell’ambito dell’offerta outdoor.

Per visionare gli appuntamenti in calendario nel mese di dicembre, per informazioni e iscrizioni visita la pagina dedicata.

POST CORRELATI

Menu