DICHIARAZIONE DI LUISA PIAZZA

Luisa Piazza, Direttore Generale di VisitPiemonte

«Si sta per chiudere un anno molto complesso per tutti che ha duramente colpito il settore turistico e, ancor di più, quello della meeting industry a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria.
Ciò nonostante, il ruolo di VisitPiemonte è di valorizzare il patrimonio del territorio, sostenendo gli operatori del settore turistico e agroalimentare sia fornendo informazioni e analisi utili per comprendere la situazione e prendere decisioni, sia per individuare spazi di promozione a sostegno della ripresa economica.

Per queste ragioni, ritengo sia utile presentare i dati congressuali piemontesi del 2019 – che serviranno come punto di riferimento per le rilevazioni successive, quando il settore ritornerà a svilupparsi. E per offrire un quadro d’insieme più completo su cosa è successo in Piemonte nel 2020, abbiamo pensato di chiedere delle testimonianze ad alcuni protagonisti del settore per condividere esperienze e “lezioni imparate” nel ripensare grandi appuntamenti piemontesi di portata nazionale ed internazionale, tradizionalmente realizzati dal vivo e poi reinventati in versione digitale o ibrida, a causa delle limitazioni derivanti dalla pandemia. In questo numero della nostra newsletter MICE conclusiva del 2020 troverete, quindi, i casi di Artissima, della Fiera del Tartufo Bianco di Alba, del Torino Film Festival, eventi consolidati; e il caso innovativo del Festival “Utopian Hours”, giunto alla sua 4^ edizione.
Infine, abbiamo coinvolto le due principali associazioni del settore MICE italiano, Federcongressi&eventi e Convention Bureau Italia, per avere uno sguardo sulle prospettive future.

Buona lettura e i migliori auguri di Buone Feste e di un 2021 di rilancio per noi tutti!».

Scarica qui la ricerca regionale “Il mercato dei congressi e degli eventi nella Regione Piemonte nel 2019”.

Sul sito di Turismo Torino e Provincia è invece disponibile il focus su Torino.

POST CORRELATI

Menu