TVA-Il Trenino Verde delle Alpi motore della mobilità ecologica tra l’Ossola e il Vallese

VisitPiemonte (DMO Piemonte scrl) è partner del progetto TVA-Il Trenino Verde delle Alpi motore della mobilità ecologica tra l’Ossola e il Vallese (ID. n. 623647), finanziato nell’ambito dell’Asse 3, Obiettivo Specifico 3.1, del Programma di cooperazione INTERREG V – A Italia Svizzera 2014 – 2020

Il progetto si pone l’obiettivo di incrementare l’efficacia e la fruibilità dei servizi di Trasporto Pubblico Locale (TPL), con un orientamento a soluzioni ecosostenibili. L’impatto territoriale si tradurrà in una riduzione del traffico veicolare privato, pendolare e turistico, sia sull’asse del Sempione che sulle linee in adduzione. Le ricadute indirette saranno la riduzione della congestione e dell’incidentalità stradale, il miglioramento della qualità dell’aria, nonché l’incremento dell’attrattività dell’area, anche per effetto dell’introduzione di forme di mobilità dolce. La durata e la sostenibilità nel tempo degli output e dei risultati del progetto sarà garantita dalla natura stessa del progetto, in quanto iniziativa di innovazione di sistema, che mira alla definizione di modelli e processi innovativi stabili.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • il miglioramento dell’integrazione dell’offerta TPL (ferro/gomma) con le diverse forme di mobilità individuale. Si attuerà mediante la realizzazione di aree Park&Ride, Bike&Ride e rampe accesso trenoauto, con il risultato di un trasferimento di quote di utilizzo dal mezzo privato al TPL;
  • la progettazione e realizzazione di collegamenti di mobilità dolce lungo l’asse Briga-Domodossola, Si prevede la realizzazione di sentieristica e mezzi in adduzione/distribuzione a basso impatto ambientale, che porterà ad una crescita degli utenti sistematici del trasporto pubblico e ad un sensibile incremento della componente turistica;
  • il miglioramento della diffusione e della conoscenza degli orari TPL transfrontalieri e un sistema di promozione e comunicazione turistica. Ciò avverrà mediante la produzione di orari integrati, un piano di formazione del personale, un piano di comunicazione e materiali informativi, con l’esito di una razionalizzazione delle informazioni disponibili sugli orari e di una sistematizzazione dell’offerta complessiva turistica;
  • il miglioramento dell’accessibilità ai treni e alle stazioni ferroviarie. Si prevede l’allestimento di strutture di accoglienza attrezzata, di servizi bagagli e biciclette. Il tutto porterà ad un incremento della fruibilità del servizio treni: dai diversamente abili, ai viaggiatori con bagaglio, alle famiglie.

 Durata progetto

02/04/2019 – 01/04/2022 – 36 mesi

Budget

Il budget italiano del progetto è di € 1.600.224,60 di cui 1.360.190,91 di FESR. Il budget svizzero è di ChF 400.000

 Partner

Capofila del progetto: lato Italia Regione Piemonte, lato Sivzzera Città di Brig-Glis (Vallese).

I partner sono: Città di Domodossola, Provincia del VCO, AMP-Agenzia della mobilità piemontese, VisitPiemonte-DMO Piemonte scrl.

______________________________________________________________________________

VisitPiemonte-DMO Piemonte è partner del Piano Integrato Tematico M.I.T.O. – Modelli integrati per il turismo outdoor nello spazio ALCOTRA composto da 4 progetti singoli e dal progetto di Coordinamento e Comunicazione.

 Budget totale € 7.856.469,99

Obiettivo specifico del programma: 3.1 PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE: incrementare il turismo sostenibile nell’area ALCOTRA

Progetti di interesse:

  • COORDINAMENTO E COMUNICAZIONE (PCC): il progetto ha l’obiettivo di coordinare le attività progettuali, di rendicontazione e di comunicazione globale delle azioni generate dai progetti singoli che costituiscono il Piano Integrato Tematico (PITEM). Gli strumenti principali individuati a tal fine sono: a) un piano gestionale con l’istituzione degli organi di governance e di gruppi di lavoro per assicurare la realizzazione di ciascun obiettivo previsto monitorando tempistiche, budget, eventuali cambiamenti, rischi che potrebbero compromettere il successo del progetto, esigenze di stakholders interessati;
  1. b) un piano di comunicazione e di mainstreaming: con un triplice scopo: garantire la comunicazione interna tra partner; realizzare la comunicazione istituzionale verso pubblici di riferimento esterni; validare risultati per garantire continuità ai risultati ottenuti dai progetti singoli.

Partner: Regione Piemonte (Capofila), VisitPiemonte-DMO Piemonte Regione Valle d’Aosta, Consiglio Regionale Provenza Alpi Costa Azzurra.

 Durata: 03 ottobre 2018 – 02 ottobre 2021

  • OUTDOOR DATA: grazie alla governance transfrontaliera, questo progetto promuove il dialogo e la collaborazione tra gli esperti della gestione dei siti e delle infrastrutture legate agli sport outdoor, l’adozione di protocolli, metodologie e strumenti tecnici convergenti, facilitando la diffusione dei dati geo-turistici, la loro armonizzazione, l’alimentazione dei sistemi informatici, la classificazione dei servizi per i turisti e il monitoraggio delle presenze. Una migliore gestione delle informazioni turistiche per le attività outdoor renderà più facile ai clienti l’accesso alle informazioni su siti, percorsi e prodotti disponibili, generando un possibile aumento dei benefici economici per l’area, nonché un incremento del loro livello di soddisfazione.

Partner: Consiglio Regionale Provenza Alpi Costa Azzurra (Capofila), Auvergne Rhône Alpes Tourisme, Consiglio Dipartimentale Delle Alpi Dell’alta Provenza, Consiglio Dipartimentale Delle Alte Alpi, Consiglio Dipartimentale Delle Alpi Marittime, Regione Piemonte, VisitPiemonte-DMO Piemonte, Regione Liguria, Regione Valle D’Aosta.

Durata: 03 ottobre 2018 – 02 ottobre 2021 

  • OFFERTA INTEGRATA OUTDOOR- QUALITÀ (OUTDOOR OFF): mira a strutturare e rafforzare un’offerta turistica integrata e transfrontaliera che, attorno al prodotto outdoor, crei proposte di tempo libero in cui le altre risorse turistiche del territorio, come quelle ambientali ed enogastronomiche, si completino e rafforzino. Elemento comune e catalizzatore dell’offerta è la qualità che si concretizza nei servizi e nella professionalizzazione degli operatori coinvolti nel processo. Negli ultimi anni, lo sviluppo del turismo outdoor ha segnato una svolta decisiva e l’attività richiede, ora più che mai, di possedere competenze in grado di relazionarsi con l’evoluzione dei processi in corso. Secondo step del progetto sarà di mettere in atto politiche di promozione e commercializzazione del prodotto turistico outdoor strutturato.

Partner: VisitPiemonte-DMO (Capofila), Regione Liguria, Regione Valle D’Aosta, Regione SUD Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Auvergne Rhône Alpes Tourisme, Consiglio Dipartimentale Delle Alpi Dell’alta Provenza, Consiglio Dipartimentale della Savoia.

 Durata: 26 settembre 2019 – 25 settembre 2022